Thailandia

THAILANDIA

Il paese del sorriso

  • In un affascinante mix di contraddizioni, tra tradizione e corsa al futuro, relax e divertimento, sacralità e voglia di libertà, a conquistare sono le spiagge bianchissime, ma anche la storia millenaria, il cibo, lo shopping, e quella grazia innata che i tailandesi dimostrano sin da piccoli.

    Il Regno di Thailandia incastonato nel sud-est asiatico, tra Laos, Cambogia, Birmania, Malesia, Mar delle Andamane e Golfo di Thailandia, é un paese di incomparabile bellezza naturale : foreste incontaminate, uno dei mari più azzurri del mondo, il silenzio dei templi, il valore storico e artistico dei siti archeologici, e l’ospitalità della popolazione fanno di questo meraviglioso paese la destinazione per eccellenza sia per gli investimenti che per trascorrere le vacanze.


    ZOOM SUL MERCATO IMMOBILIARE IN THAILANDIA

    La Thailandia che ospita ogni anno più di 30 milioni di turisti, si è affermata come uno dei mercati immobiliari più attraenti al mondo, grazie alla sua economia dinamica, la sua posizione geografica nel cuore dell’Asia sudorientale, i suoi paesaggi paradiasiaci e un sistema fiscale attraente.


    PERCHÈ INVESTIRE NEL REGNO DEL SIAM?

    Oltre ad essere una meta turistica da sogno, la Thailandia offre anche grandi opportunità di investimento immobiliare.

    Che si tratti di trascorrere una vacanza «nella vostra residenza», preparare la vostra pensione o rendere redditizio il vostro investimento con redditi complementari, i vantaggi di investire in Thailandia sono molteplici: un rapporto qualità-prezzo molto attraente, prestazioni di alta qualità, rendimenti ultra competitivi, un'ampia scelta di investimenti per tutti i budget e una fiscalità tra le più interessanti al mondo.

    Più in dettaglio:

    1.Un quadro fiscale locale attrattivo.

    La Thailandia possiede una fiscalità immobiliare molto vantaggiosa:

    Non esiste la tassa sull'abitazione.

    L'imposta sulla proprietà immobiliare è molto debole. Quelli con un valore da 50 a 75 milioni di baht saranno tassati allo 0,03%. Per quelli con un valore da 75 a 100 milioni di baht, l'aliquota annuale sarà dello 0,05%. Infine, se più di 100 milioni di baht, l'aliquota d'imposta annuale passa allo 0,1%.

    Inesistente l’imposta di successione al di sotto di 100 milioni di baht. Una legge adottata nel 2015 ha introdotto diritti di successione sui patrimoni superiori a 100 milioni di bat (circa 2,6 milioni di euro) .



    2.Alto rendimento locativo.
    La Thailandia è considerata uno dei più attraenti mercati immobiliari locativi con rendimento medio annuo del 7%, secondo Global Property Guide che analizza i mercati immobiliari in tutto il mondo.

    La locazione di proprietà in Thailandia è particolarmente interessante a causa di diversi fattori:
    • Bassa imposizione sulle proprietà.
    • Mercato immobiliare professionale.
    • Proprietà di qualità con gestione integrata.
    • Aumento della domanda di espatriati, pensionati e vacanzieri.
    • Economia in crescita con sviluppo nei settori dell'industria, dei servizi e del turismo.
    • L'aumento della classe media e il cambiamento degli stili di vita.

    In Thailandia, possiamo classificare il mercato locativo in quattro tipi:

    Contratti di locazione a lungo termine : da 1 a 3 anni.

    Breve durata : contratti da 1 mese a 11 mesi.

    Affitto per le vacanze : contratti da 1 mese a 11 mesi.

    Locazione di lunga durata : affitto fino a 30 anni. Il rendimento locativo puo’ in effetti variare a seconda del tipo di contratto e dal luogo in cui la proprietà si trova. Una casa vacanza situata in un luogo turistico, con un tasso di occupazione del 60% durante l’alta stagione,puo’ generare rendimenti locativi simili a una locazione di lunga durata, tutto l’anno , in un’agglomerato come Bangkok.




    3.Un ottimo rapporto qualità/prezzo degli immobili.

    Forte del suo dinamismo, la domanda nel mercato immobiliare in Thailandia è in costante aumento e la sua offerta si evolve. Appartamenti, condomini (con piscine, servizi e palestre) o ville, una vasta gamma di beni interessanti in termini di rapporto qualità-prezzo sono disponibili, sia in vendita che in affitto. I prezzi variano naturalmente a seconda della posizione e del tipo di proprietà.

    Inoltre, l'industria immobiliare tailandese ha anche integrato alti standard di costruzione e design, per soddisfare al meglio le diverse esigenze degli investitori.




    4.Un'economia in pieno sviluppo.
    Seducendo sia gli espatriati che gli anziani e gli investitori, il paese registra un tasso di crescita nettamente superiore alla maggior parte dei paesi occidentali, e si impone come la seconda economia del sud-est asiatico.

    Il suo status di membro fondatore dell'ASEAN (Associazione delle Nazioni del Sud-est asiatico)e la sua posizione strategica nel cuore dell'Asia gli assicurano stabilità economica, garantendo un investimento redditizio con un forte potenziale di valorizzazione.

    Inoltre, con un costo della vita molto interessante, una forte cultura e il suo profondo senso di ospitalità, la Thailandia vede il suo flusso turistico aumentare del 20% in media all'anno.



    5.Un quadro di vita eccezionale.
    La Thailandia ha raggiunto la settima posizione nella classifica dei 20 migliori paesi in cui si vive molto bene.

    La Thailandia è :

    - Meteo da sogno tutto l'anno.

    - Paesaggi mozzafiato.

    - Basso costo della vita.

    - Una popolazione cosmopolita e sorridente.

    - Trasporto economico.

    - Cibo delizioso e vario.



    6.Un segno di ospitalità e di rispetto.
    La Thailandia è comunemente chiamata «Paese del Sorriso». Con il loro innato senso dell'ospitalità, i thailandesi sanno perfettamente come accogliere i turisti stranieri. Impossibile non lasciarsi sorprendere dalla loro gentilezza, dal loro sorriso e dal loro buon umore. Una felicità quotidiana!

    IN FUNZIONE DEI VOSTRI OBIETTIVI CHE POSSONO ESSERE:

    - Generare redditi complementari con un investimento locativo:

    Approfittate della crescita del mercato immobiliare e della domanda locativa puntando a rendimenti locativi dal 5% al 10% a seconda della destinazione e del tipo di bene al quale si accompagna una fiscalità molto bassa e quindi molto vantaggiosa.

    - Costituite un patrimonio con l'acquisto di una residenza principale o secondaria

    Approfittate della crescita del mercato immobiliare e della domanda locativa puntando a rendimenti locativi dal 5% al 10% a seconda della destinazione e del tipo di bene al quale si accompagna una fiscalità molto bassa e quindi molto vantaggiosa.

    - Diversifica i tuoi investimenti

    in un'altra valuta investendo in un paese in crescita con un forte potenziale economico e riducendo la pressione fiscale.

    COME INVESTIRE NEL SETTORE IMMOBILIARE IN THAILANDIA?


    Le diverse possibilità di investimento.



    Diritto di proprietà in Thailandia

    In Thailandia, se si desidera acquistare un bene immobile, sono diversi gli elementi da prendere in considerazione. Infatti, a seconda del tipo di bene che si desidera acquistare, la legge applicabile e i diritti di proprietà non saranno gli stessi.

    Desiderate acquistare un appartamento ? Il « Condominium Act » Foreign quota e Thai quota.

    Nel 1979, la Thailandia ha approvato una legge chiamata, il Condominium Act B.E. 2522, che inquadra il regime dei condomini. Questa legge definisce chiaramente le procedure di acquisizione e lo status del condominio ("Common Property"), distinta dalla proprietà individuale dell'appartamento ("Personal Property").

    Nel 1992, dopo una modifica di questa legge, gli stranieri di qualsiasi nazionalità possono finalmente acquistare in nome proprio appartamenti in complessi residenziali, condomini, permettendo loro di essere pienamente proprietari del proprio alloggio e comproprietari delle aree comuni.

    Tuttavia questa legge impone una restrizione: sulla superficie totale delle superfici commercializzate non più del 49% può essere venduto/trasferito a stranieri. Questo valore è definito come il "Foreign quota".

    Il restante 51% rappresenta invece il "Thai quota", ossia la quota che verrà riservata ai cittadini tailandesi. La suddetta legge impone quindi innanzitutto che gli immobili venduti in piena proprietà agli stranieri siano condivisi con i thailandesi.

    Per completare l'acquisizione, l'acquirente deve rispettare queste due condizioni:
    -Trasferire tutti i fondi per l'acquisto dall'estero e in valuta estera.
    - L'emittente o il destinatario dei bonifici (somma che copre l'acquisto del bene) deve essere il futuro proprietario.

    L'acquisto può essere fatto in nome proprio e in piena proprietà.

    Una volta pagato il prezzo di acquisto, l’acquirente dovrà sostenere le spese di trasferimento di proprietà, il capitale circolante e le spese di amministrazione e manutenzione, importi che dipendono dalla superficie del bene. La registrazione della proprietà si effettuerà presso gli uffici del catasto (land department), i quali rilasceranno il titolo di proprietà .

    Desiderate, invece, acquistare una casa o una villa ?

    Per quanto riguarda l’acquisizione di una casa o di una villa, nella maggior parte dei casi gli stranieri non sono autorizzati ad acquistare un terreno a proprio nome per realizzare la propria residenza. Tuttavia, essi sono autorizzati a possedere la proprietà costruita sul terreno (permesso di costruzione a vostro nome), e affittare il terreno per un periodo di 30 anni rinnovabile (Leasehold). Questo si chiama leasehold. È un procedimento legale al 100%, questo diritto è registrato nel catasto, in modo da disporre dell'usufrutto per tutto il periodo previsto dal contratto e alle condizioni menzionate nel contratto.

    In questo caso è necessario registrare il contratto d'affitto che dovrà essere redatto in lingua thailandese presso il Land Department ovvero gli uffici del catasto. Questa procedura è obbligatoria per tutti i contratti di locazione superiori a 3 anni. Si consiglia inoltre di prevedere una clausola di rinnovo dopo 30 anni.

    È anche comune in alcune regioni che il terreno sia posseduto da una società di diritto tailandese dove la quota estera risulta minoritaria, ma dispone di un controllo operativo (firma) che poi può emettere un contratto di locazione molto lungo.

    A seconda dell'importo dell'investimento possono essere applicati dispositivi più o meno complessi. In generale, gli studi legali ben affermati hanno una buona conoscenza.

    Caso eccezionale: Gli stranieri che hanno investito e mantenuto un investimento di 40 milioni di THB (1 milione di euro) in Tailandia per 5 anni, possono ricevere un'autorizzazione dal Board of Investment, per acquistare un terreno nel limite di 1 miliardo (1600 m) a proprio nome, per uso puramente residenziale.



    CONSIGLI PRATICI

    Nel contesto dell'acquisto di un appartamento:

    - Assicurarsi che la quota di stranieri che hanno già acquistato nel complesso residenziale non superi già il 49% .

    - Conservare bene i documenti bancari, che consentiranno di trasferire l'appartamento e di rimpatriare facilmente i fondi all'estero per una eventuale rivendita del bene.

    - E' molto importante fare tradurre il suo nome e quello dei suoi genitori in tailandese da un traduttore professionista.

    Per quanto riguarda invece l’acquisizione di una casa o villa nel contesto di un contratto di locazione a lungo termine (contratto in lingua tailandese e tradotto in inglese):

    - Prevedere correttamente le clausole: rinnovo, successione, eventuale rivendita del bene indicando in modo preciso chi pagherà le varie tasse dovute al momento della vendita, o del rinnovo del contratto.

    - Idealmente firmare diversi contratti (contratto di locazione a lungo termine per il terreno, contratto di costruzione per l'edificio, contratto di gestione come parte di un condominio).

    - Far controllare i contratti da un avvocato thailandese che assicurerà che la traduzione inglese / tailandese sia conforme e rispetti il ​​quadro giuridico.

    - Evitare di stipulare contratti di locazione a lungo termine con persone fisiche.



    Differenza fra freehold e leasehold




    LEASEHOLD

    Il leasehold è un diritto reale sottoposto ad una certa durata temporale (o ad un termine di anni), allo scadere del termine, il diritto del leaseholder si estingue (salvo possibile rinnovo). In pratica consiste ad affittare l’appartamento o il terreno su cui erge la casa per una durata massima di 30 anni, rinnovabile secondo le condizioni previste nel contratto, che normalemente prevedono il rinnovo due volte, comportando quindi di beneficiare del diritto di locazione per 90 aani.

    Il primo contratto di locazione di 30 anni viene registrato al « Land Department », ovvero il Catasto.

    Il contratto di Leasehold contiene delle clause che permettono il locatario a cedere o rivendere il proprio diritto, facendo si che diventi quasi un’acquisto in piena proprietà.


    FREEHOLD

    Si tratta di un diritto reale che non ha termine temporale, puo’ essere quindi equiparato al nostro diritto di proprietà immobiliare piena ed esclusiva. Il titolare di un freehold estate o « freeholder » puo’ liberamanete disporne ed il suo diritto non é soggetto ad alcun limite temporale, è libero di venderlo o di trasferirlo a chi crede.

    Il trasferimento di proprietà non si fa presso l’ufficio notarile, ma bensi’ direttamente al Land Department in presenza del venditore e dell’acquirente (o dei rispettivi rappresentanti legali).

    Un acquisto in freeholder comporta il beneficiare di un titolo di proprietà incontestabile senza alcuna restrizione.

    L'unico inconveniente che possiamo trovare sarebbe l'obbligo per l'acquirente di dimostrare che l'appartamento è acquistato con valuta estera. Occorre pertanto conservare le necessarie prove di bonifico (o di cambio) e i giustificativi bancari specifici.


    QUALI SONO LE SPESE DA SOSTENERE DURANTE L'ACQUISTO DI UN BENE IMMOBILE?



    SPESE DI INTERMEDIAZIONE IMMOBILIARE: spettano unicamente al venditore.

    In Thailandia le spese di agenzia sono sistematicamente pagate dal venditore, e sono incluse nel prezzo di vendita.


    COSTI NOTARILI

    La prima cosa importante da ricordare quando parliamo delle spese da sostenere durante l’acquiqto di un bene in Tailandia, é che non esiste la figura notarile e dunque non ci saranno questi costi.

    Tutte le registrazioni di contratti si effettuano al Land Department, ovvero in Catasto, in presenza di entrambi parti, acquirente e venditore o ai loro rispettivi rappresentanti ( vi é la possibilità di dare procurazione a degli avvocati o a terze persone).


    TASSA DI TRASFERIMENTO E IMPOSTA DI REGISTRO

    Il Land Departement (Ufficio catastale) percepisce il 2% del valore stimato di tutti i trasferimenti di terreni e di beni. Tale imposta è pagata alla data del trasferimento della proprietà ed è condivisa tra l'acquirente e il venditore. Le tasse di registrazione variano a seconda del tipo di bene, della sua durata di acquisizione ma rappresentano, in generale, tra il 2,5% e il 6% dell'importo della transazione.


    IMPOSTA DI BOLLO

    Si tratta di una tassa dello 0,5% applicata dal Land Department, sul valore o sul prezzo di acquisto, a seconda del valore più elevato. Questa tassa non si applica se viene appliacata la tassa professionale, è comunque generalmente pagata dal venditore.


    TASSA PROFESSIONALE

    Il venditore di solito deve pagare questa tassa del 3,3%, che viene riscossa sulle imprese e sui proprietari che sono stati registrati in possesso di una proprietà per meno di cinque anni.
    L'importo totale varia in funzione della :
    • la durata di acquisizione
    • della plusvalenza
    • dell'uso
    Il tasso medio constatato si situa tra il 7% e l'8% del valore del bene, e in pratica queste spese sono ripartite tra l'acquirente e il venditore.


    IMPOSTA SULLA PLUSVALENZA

    Un’imposta progressiva e calcolata tenendo conto di questi tre elementi :
    - il valore della proprietà
    - durata di detenzione del bene
    - l'aliquota d'imposta personale
    In genere é un’imposta che va dal 1% al 3%.


    LE SPESE LEGALI

    Per completare l'acquisto, gli acquirenti devono sostenere delle spese legali, che in genere vanno da 30.000 a 80.0000 baht. Queste comprendono tre servizi:
    - La verifica del titolo di proprietà
    - La redazione del contratto
    - Il completamento del trasferimento al land department


    TASSAZIONE DEI REDDITI DI LOCAZIONE

    • Se sei un residente fiscale in Thailandia:
    L'imposta sui redditi da locazione è determinata in base al vostro tariffario fiscale personale.
    Ha una scala progressiva che va dallo 0-35% sui redditi dichiarati.
    Esempio: Se si percepisce un affitto di 25.000 THB al mese. Si dovrà pagare, se questi sono i vostri soli redditi: 15.000 THB all'anno. Sapendo che fino a 150.000 THB non vi è alcuna imposta e che sulla parte superiore (150.000-500.000 THB), l'imposta è del 10%.
    *Se affittate la vostra proprietà a una società tailandese, la società dovrà dedurre dal noleggio alcune tasse «Withholding Tax», pagherete il supplemento secondo il vostro tariffario di imposta.
    - 5% sul noleggio di proprietà
    - 3% sulle prestazioni di servizi.

    • Se non sei residente ai fini fiscali e desideri trasferire i canoni di locazione all'estero:

    Dovrai pagare una tassa del 15% (Withholding tax). Se il paese in cui sei residente fiscale ha un contratto collettivo con la Thailandia, è possibile utilizzarlo come credito d'imposta.



    Finanziamento di un acquisto immobiliare

    Non è generalmente possibile per uno straniero accedere ad un credito bancario per l'acquisto di un bene in Thailandia: la banca del paese d'origine non accetterà (o molto raramente) di concedere un credito su un bene situato all'estero; e le banche tailandesi non prestano prestiti agli stranieri non residenti permanenti.

    Il catasto

    Il Land Département, è il dipartimento di stato ufficiale che amministra, l'equivalente del catasto in Italia. I titoli di proprietà sono rilasciati da quest'ultimo nonché la registrazione dei contratti di locazione di lunghissima durata per i terreni delle case.



    COME SI SVOLGE UNA TRANSAZIONE IMMOBILIARE IN THAILANDIA?


    IL NOSTRO RESEAU AXIM IN THAILANDIA- Isola di Phuket

    Il nostro team é specializzato in vendite immobiliari, investimenti immobiliari di case o alloggi in Thailandia.

    Per un investimento immobiliare redditizio e sereno,

    affidatevi al nostro savoir-faire e al nostro impegno nel soddisfarvi.


    Scoprite in dettaglio i nostri beni in vendita.

  • Terreno edificabile, Mueang Phuket

    Vendita Terreno edificabile - Mueang Phuket Chalong - Tailandia

    Aggiungere alla selezione
    • 2 250 000 ฿
    • 468 m²
  • Appartamento, Mueang Phuket

    Costruzione Appartamento - Mueang Phuket Rawai - Tailandia

    Aggiungere alla selezione
    • A partire da 2 700 000 ฿
  • Casa, Mueang Phuket

    Vendita Casa - Mueang Phuket Rawai - Tailandia

    Aggiungere alla selezione
    • 4 200 000 ฿
    • 100 m²
  • Appartamento, Mueang Phuket

    Vendita Appartamento - Mueang Phuket Rawai - Tailandia

    Aggiungere alla selezione
    • 4 900 000 ฿
    • 2 camere
    • 2 bagni
    • 114 m²
  • Appartamento, Mueang Phuket

    Vendita Appartamento - Mueang Phuket Rawai - Tailandia

    Aggiungere alla selezione
    • 5 500 000 ฿
    • 60 m²
  • Appartamento, Phuket

    Costruzione Appartamento - Phuket - Tailandia

    Aggiungere alla selezione
    • A partire da 6 000 000 ฿
    • 40 m²
    Contiene dei media
  • Appartamento, Mueang Phuket

    Vendita Appartamento - Mueang Phuket Rawai - Tailandia

    Aggiungere alla selezione
    • 6 300 000 ฿
    • 624 m²
  • Villa, Mueang Phuket

    Vendita Villa - Mueang Phuket Rawai - Tailandia

    Aggiungere alla selezione
    • 6 500 000 ฿
    • 2 camere
    • 2 bagni
    • 120 m²
  • Appartamento, Mueang Phuket

    Costruzione Appartamento - Mueang Phuket Nai Harn - Tailandia

    Aggiungere alla selezione
    • A partire da 6 700 000 ฿
  • Villa, Mueang Phuket

    Vendita Villa - Mueang Phuket Rawai - Tailandia

    Aggiungere alla selezione
    • 6 900 000 ฿
    • 130 m²
  • Villa, Kathu

    Costruzione Villa - Kathu Patong - Tailandia

    Aggiungere alla selezione
    • A partire da 6 900 000 ฿
    • 60 m²
  • Villa, Mueang Phuket

    Vendita Villa - Mueang Phuket Rawai - Tailandia

    Aggiungere alla selezione
    • 6 900 000 ฿
    • 3 camere
    • 110 m²

Cliccando su « Accetto », autorizzate l’utilizzo dei cookies per garantirvi una consultazione ottimale di questo sito.

Maggiori informazioni Accetto